La Casa di Titto

La Casa dei Bambini

La casa dei bambini “La Casa di Titto” ha come fulcro di partenza il Bambino. Il Bambino che manifesta i suoi bisogni e che posto in un ambiente adeguato denominato Ambiente Maestro è in grado di soddisfare la propria volontà con il fine dell’autocostruzione della sua individualità e indipendenza.

Un bambino lasciato libero di fare esperienza è un bambino che avrà la capacità di comprendere quello che desidera e “che vuole quello che fa e non fa quello che vuole”.

Le materie che formano il progetto formativo sono: psicolinguaggio, psicoaritmetica, cosmica, botanica, vita pratica. Nel Metodo Montessori tutto è collegato e per la presentazione degli argomenti sono sempre utilizzati materiali. Il Metodo Montessori è scienza, è qualcosa che il Bambino può toccare e non immaginare ma comprenderlo profondamente perché tangibile e reale.

Il lavoro svolto dal Bambino all’interno di una “Casa dei Bambini” è condotto con profonda concentrazione, amore e cura degli ambienti perché il Bambino che lavora si sente profondamente utile, impegnato e libero.

Il compito della Maestra Montessori è quello di osservatrice, che non si sostituisce mai e non viola la libertà del Bambino, anzi, incoraggia aiutandolo nel compimento della sua volontà e nell’affermazione della sua indipendenza.

Nel massimo rispetto del bambino che ci chiede

Aiutami a fare da me

Maria Montessori

Instagram
Facebook
0Shares
0
Accetta la privacy policy per iniziare una conversazione